L’anno 2020 è iniziato nel peggiore dei modi e non sembra che le previsioni per il futuro siano tanto migliori. Infatti, causa emergenza COVID19, il mondo sembra essersi fermato. Beh, non proprio tutto il mondo, ma sicuramente il clima che si respira in Italia sembra essere quello di una dittatura vera e propria.

Divieti a destra e manca, compreso quello di lavorare: ciò sta davvero mettendo in ginocchio questo paese. Fortunatamente, grazie alla tecnologia, è possibile continuare a svolgere tutta una serie di lavori che non richiedono la presenza fisica.

Si tratta dei così detti “smart working” e “remote working”. Tra questi troviamo la traduzione simultanea a distanza (o traduzione simultanea da remoto) e la video interpretazione da remoto.

In questa società interconnessa, il lockdown a seguito della presunta pandemia di COVID19 ha interrotto tantissimi rapporti di lavoro tra le aziende di tutto il mondo che prima collaboravano a vicenda.

Video Interpretazione da Remoto per superare il lockdown.   

Tutti coloro che gestiscono aziende o enti no-profit che operano a livello internazionale sanno bene cosa significhi mantenere alto il livello di comunicazione. Infatti, alcuni aspetti gestionali necessitano di essere curati nei minimi dettagli e la cosa migliore sarebbe proprio farlo di persona con i propri interlocutori.

Purtroppo oggi non è possibile, ma grazie alla video interpretazione da remoto è possibile, nonostante tutto, mantenere alto il livello di comunicazione con i propri partner. Non importa che si tratti di commercio, finanza, oppure di attività di alto scopo umanitario, grazie alla rete è possibile portare avanti le proprie attività senza doversi spostare.

Se anche tu hai deciso di non lasciarti fermare dal lockdown, ecco tutto ciò che c’è da sapere riguardo la traduzione simultanea  e la video interpretazione da remoto.

Traduzione simultanea a distanza e video interpretazione da remoto.   

Per i non addetti ai lavori, traduzione simultanea a distanza e video interpretazione da remoto potrebbero sembrare la stessa cosa. In realtà si tratta di 2 attività completamente diverse.

La traduzione simultanea a distanza (o traduzione simultanea da remoto che dir si voglia), prevede infatti che l’interpretazione avvenga nello stesso istante in cui viene pronunciato il discorso nella lingua originale.

In altre parole, i partecipanti alla conferenza ascoltano il discorso del conferenziere direttamente nella loro lingua madre. Ovviamente è un’operazione molto delicata e l’interprete viene messo duramente alla prova. Da un lato dovrà garantire la massima accuratezza nella traduzione, dall’altro dovrà prestare molta attenzione anche al fattore tempo.

Basta un piccolo errore o una piccola distrazione per compromettere tutto il lavoro di traduzione simultanea da remoto.

Ecco perché in questo settore la professionalità deve sempre essere ai massimi livelli.

Video interpretazione da remoto: di cosa si tratta? 

Al contrario della traduzione simultanea a distanza (o traduzione simultanea da remoto), la video interpretazione da remoto non è soggetta al fattore tempo. Ecco come avviene.

Il conferenziere tiene il suo discorso interrotto da alcune pause. Sarà proprio in occasione di queste ultime che l’interprete fornirà agli ascoltatori la traduzione e quindi l’interpretazione.

Anche in questo caso la professionalità degli interpreti deve essere sempre impeccabile ma, a differenza della traduzione simultanea a distanza, il fattore tempo non gioca un ruolo poi così preponderante.

Infatti, il margine di tempo concesso dalle pause da l’opportunità all’interprete di elaborare in modo ancora più accurato la sua interpretazione.

Traduzione e interpretazione non sono la stessa cosa.  

Nel linguaggio comune spesso si tende ad utilizzare le parole “traduzione” e “interpretazione” quasi come fossero sinonimi. In realtà, con il termine “traduzione simultanea da remoto” si intende sempre e comunque un’interpretazione.

In altre parole, a causa delle differenze di grammatica, sintassi ed etimologia peculiari di ogni lingua, la traduzione letterale potrebbe solo che creare confusione. Pensiamo ad esempio ai “modi di dire”.

Eccone uno molto curioso: in italiano siamo soliti dire “se fossi nei miei panni”. Gli anglofoni, invece, sono soliti dire “if you were in my shoes”. La traduzione letterale in italiano sarebbe “se fossi nelle mie scarpe”.

Il concetto che si vuole trasmettere è identico, ma le parole usate sono del tutto diverse.

Traduzione simultanea e video interpretazione da remoto: scegli i professionisti. 

Quello del paragrafo precedente è un esempio piuttosto banale, ma è utile per capire quanto può essere complicato comunicare con chi parla una lingua diversa dalla nostra.

Certo, alla fine in qualche modo ci si riesce a capire, ma un conto è conversare del più e del meno con il nostro amico straniero, ma ben altro è affrontare determinati dialoghi inerenti questioni delicate, come ad esempio il lavoro e le attività no-profit di carattere internazionale.

In questi casi una comunicazione impeccabile è d’obbligo e gli unici a potertela garantire sono gli interpreti professionisti.

Non importa che si tratti di traduzione simultanea a distanza o video interpretazione da remoto, noi di Rafiky sapremo soddisfare ogni tua esigenza grazie all’altissima preparazione e professionalità da parte di tutti i nostri collaboratori.

E. Castelli                                                              
Ufficio marketing Rafiky