Possiamo cercare di non pensarci, ma lo sappiamo tutti. Tutti dobbiamo fare la nostra parte per preservare l’ambiente, sia a casa che al lavoro. Sempre più aziende stanno introducendo politiche per ridurre la propria impronta ecologica, incoraggiando il personale a stampare meno, a spegnere tutte le apparecchiature elettroniche e le luci quando non sono in uso, a ridurre la plastica monouso nelle mense e nelle caffetterie. Per molte aziende, la cosa più difficile da ridurre è viaggiare. Viaggiare produce l’8% delle emissioni di carbonio globali, ma per molti manager è difficile rinunciare all’abitudine di discutere un affare faccia a faccia. Se alcune transazioni commerciali possono essere concluse solo di persona, ciò che si può certamente evitare è che altre persone oltre a quelle che devono effettivamente stringere l’accordo partecipino alla riunione. Sto parlando degli interpreti. Gli interpreti sono figure chiave nelle riunioni, ma non devono necessariamente trovarsi nella stessa stanza per fare il proprio lavoro. Oggi c’è un modo più ecologico per beneficiare dei loro servizi: l’interpretazione da remoto.

L’interpretazione da remoto è la soluzione che garantisce un’interpretazione di alta qualità, senza la necessità di far viaggiare gli interpreti verso il luogo della riunione. Dal momento che funziona solo con un computer portatile e i tablet o smartphone delle persone nella stanza, rende superflua anche la spedizione di ogni eventuale attrezzatura di interpretazione. Si tratta di un ulteriore risparmio nella quantità di emissioni di carbonio prodotte, oltre che un risparmio in termini di denaro.

Interpretazione da remoto per riunioni in aree remote

Si potrebbe pensare che il contributo del viaggio di due interpreti all’inquinamento sia trascurabile. Questo può essere vero se si pensa ad incontri che si svolgono in grandi città, dove la disponibilità di interpreti è alta e questi hanno solo bisogno di prendere un taxi o la metropolitana per raggiungere il vostro edificio (e comunque anche questo conta come viaggiare e ha le sue emissioni, anche se ridotte). Ma quando la vostra riunione si svolge, per dire, a Inari, in Lapponia, potreste rendervi conto che trovare interpreti che si trovano già in quella zona è molto più difficile. Potreste quindi aver bisogno di farli volare da Helsinki a Ivalo, poi di noleggiare un pick-up in grado di attraversare la neve per portarli a Inari. Facciamo un piccolo calcolo con uno dei tanti calcolatori di CO2 disponibili online. Per un volo di andata e ritorno Helsinki-Ivalo, ogni passeggero è responsabile della produzione di 408 kg di CO2. Per due interpreti, sono 816 kg. Questo equivale alla quantità media di CO2 emessa da una persona in Zimbabwe nel corso di un anno. La vostra riunione, invece, è durata 3 ore.

Che ne dite, quindi, di iniziare a usare l’interpretazione da remoto? E se anche i manager alla fine si convinceranno a discutere di affari in videoconferenza, potranno facilmente integrare Rafiky con le soluzioni più note e altamente affidabili di videoconferenze, come Skype for Business, Cisco WebEx, GoToMeeting, Zoom e molte altre.

Ecco, adesso non avete più scuse per non ridurre il numero dei vostri viaggi. Contattate Rafiky e iniziate subito a usare l’interpretazione da remoto.

E. Castelli
Ufficio marketing Rafiky